MonteCarloTime


Daniele Bogiatto intervista Giorgio Taverniti

Giorgio Taverniti; parliamo di una persona che ha costruito da zero un forum di argomenti professionali legati al web di oltre 45000 persone.

Fatti che indicano di avere di fronte una persona valida ed eccellente.

Conosco Giorgio ormai da un anno e quello che qualifica ancor di più la sua figura è il fatto che alla pari della sua professionalità trovi sempre una grande gentilezza e una disponibilità e in contemporanea avverti la sua costante spinta a condividere con gli altri la conoscenza acquisita.

Un vero ambasciatore del web in cui io credo, dove i valori umani sono gli elementi fondanti.

Daniele: Da quanto tempo sei su internet?

Giorgio: Cinque anni.

D: Come sei arrivato all’idea del forum?

G: Partendo da un corso di webmaster e iniziando a frequentare persone che condividevano informazioni legate al seo (search engine optimization) ho avuto l’idea di un forum che avrebbe potuto fare molto per questo mondo.

D: Questa è la filosofia della rete, giusto?

G: Sì, ma in questo settore c’era una certa chiusura, poca condivisione di conoscenza e chiusura verso le persone nuove

D: Qual’è quindi la differenza nel tuo forum?

G: Ogni persona che partecipa porta il massimo rispetto per gli altri e condivide le proprie conoscenze in un luogo di continuo confronto.

D: Come hai fatto a costruire un team così vasto (100 persone ndr)?

G: Sono partito con i primi moderatori che hanno sempre avuto delle regole precise da far rispettare e dei valori comuni da portare avanti. Questa struttutura è cresciuta e cresce tuttora perchè tanto quanto è il beneficio che ogni persona del team apporta dl Gtforum tanto è il beneficio che ne riceve in termini di visibilità e autorevolezza. Inoltre formiamo continuamente tutti i professionisti che lavorano e collaborano con noi.

D: Come si fa a diventare parte del tuo team?

G: Oggi abbiamo moltissime richieste e per poter fare il primo passo bisogna superare un test di 20 domande dopo le quali, se l’esito è positivo, si passa ad un periodo di prova ove si verifica che  ci sia il giusto feeling.

D: Oggi come si espande il gtforum?

G: E’ tutto in costante aumento con un aumento anche della stessa velocità. La crescita del team è accompagnata dalla crescita delle categorie, argomenti, eventi e tutto quello che riteniamo sia importante per aggiungere il massimo valore agli iscritti. Stiamo valutando, anche se è un progetto molto difficile, di internazionalizzare il gtforum nel mondo anglossasone.

D: Da dove proviene il guadagno nel gestire un mondo complesso come il forum?

G: L’inizio è stato molto duro. Ho dovuto utilizzare i google adsense per mantenere i vari passi che facevamo. Poi nel momento in cui la crescita è diventata importante abbiamo attivato l’area delle consulenze, i primi eventi live, video, e-book e tutto quello che ci consente di far crescere ulteriormente il lavoro che stiamo portando avanti.

D: Quale pensi sia l’utilizzo del forum per le aziende e associazioni?

G: Una condizione dalla quale non si potrà prescindere. Senza forum non si può creare la community e senza community le aziende e le associazioni sono destinate ad avere molti problemi. Oggi tutti desiderano partecipare attivamente con le loro opinioni, consigli, feedback all’attività dell’azienda e/o delle associazioni e lo vogliono fare in un ambiente libero e ben moderato. Chi non avrà questo strumento non darà la risposta giusta al nuovo mondo, fatto sempre di più di relazioni. E senza relazioni o con relazioni scritte solo da altri il rischio è di veder sparire ciò che è stato costruito.

Il mondo è cambiato, profondamente, e Obama, il primo web president della storia dell’ uomo, ne è l’esempio concreto. La sua campagna è partita e ha tratto linfa relazionale ed economica preminentemente dalla rete, anche solo evidenziando gli oltre due milioni di persone appartenenti al suo gruppo su Facebook.